LIBERAMENTE IMPARO

Lucia

12 settembre 2018

Nessun commento

La consapevolezza fonologica

Il ruolo dei docenti

In accordo con Stankovic (1986) e Kaminski & Powll-Smith (2016), la competenza fonologica è uno dei più importanti predittori dell’acquisizione della lettura.
La consapevolezza fonologica è il processo in cui lo studente apprende che le parole sono fatte di fonemi e impara a riconoscere ogni singolo fonema
(Eissa, 2014).
La consapevolezza fonologica è l’abilità che permette anche di riconoscere le rime, di contare le sillabe, di separare il suono iniziale dal suono finale
(Yoop and Yoop, 2000).
Oltre il 20% degli studenti della Scuola dell’Infanzia e della Scuola Primaria hanno problemi con alcuni aspetti della consapevolezza fonologica, inoltre l’8-10% mostra significanti rallentamenti nell’apprendimento (Theearne, 2003).
Gli studiosi correlano direttamente la consapevolezza fonologica con il primo precoce sviluppo delle abilità di lettura perché gli studenti devono essere capaci di decodificare i grafemi quando leggono, devono riconoscere i fonemi in una parola sconosciuta e devono saper produrre i fonemi in maniera fluente (Stanovich, 1986).
Gli studenti, che sono esposti alla lettura a casa e a scuola, svilupperanno la competenza e raggiungeranno l’abilità di la consapevolezza fonologica. Questi studenti saranno più abili degli studenti loro pari che non sono esposti a tale sollecitazione in maniera precoce (Baker, 2007; CArreker e al., 2007 ; Stanovich, 1986) perché non avranno costruito i fondamenti della lettura.
La consapevolezza fonemica è una sotto abilità della consapevolezza fonologica ed è l’abilità di sentire il suono nelle parole e isolare questi suoni (Eistra, 2014) per esempio gli studenti comprendono la differenza tra cane e carne e possono identificare i suoni che compongono la parola gatto nei suoni: g/a/t/t/o/.
La consapevolezza fonemica è una delle sotto abilità che è un predittivo del successo della lettura ed è il fondamento per il riconoscimento delle parole e la loro decodifica.
Per aiutare gli studenti a diventare lettori di successo, lettori esperti, che sono capaci di comprendere le narrazioni, gli insegnanti dovrebbero fornire delle attività per l’apprendimento della consapevolezza fonologica specifiche, interessanti e significative soprattutto a livello di Scuola dell’Infanzia e Primaria, soprattutto nei primi due anni di questo livello.
Come afferma Marsh (2018), il successo dei bambini dipende dalle scelte metodologiche degli insegnanti della scuola nei primi livelli di apprendimento. È più probabile che, gli studenti che acquisiscono un’adeguata abilità di prelettura durante gli anni della Scuola dell’Infanzia, siano degli lettori di successo. È, altresì, più probabile che essi raggiungano il diploma rispetto agli studenti che non sono stati dei lettori di successo (Ross e al. , 2015).

Quindi, è compito dei docenti di Scuola dell’Infanzia e delle prime due classi di Scuola Primaria, creare la possibilità per i propri studenti di fare esperienze didattiche che li aiutino a raggiungere una piena e stabile consapevolezza fonologica perché possano sviluppare un’abilità di lettura competente ed esperta, necessaria per raggiungere obiettivi di conoscenza e apprendimento sempre più alti.

Riferimenti bibliografici

Marsh, C. (2018). ABC: It’s as Easy as 1, 2, 3–The Importance of a Multisensory Approach in Phonological Awareness Instruction.

SCOPRI DI PIÙ

Ti piacerebbe approfondire questo argomento? Inizia subito il corso gratuito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *